FINE STAGIONE

TORNEO DI FINE STAGIONE 2017/8                    Traendo profitto sia da qualche piccolo vantaggio, sia – soprattutto – dal novero ridotto dei competitori (parecchi erano già pancia all’aria sulle spiagge da Santa Marinella a Sabaudia), l’outsider Andrea Dato, giocatore di poker per mestiere e di pingpong per passione, il 7 luglio si è vinto torneo e coppazza itinerante sulla cui base sono scritti i vincitori del torneo di fine stagione anno dopo anno. Il nostro eroe, mostrando di essere ormai abbastanza capace di “gestire con freddezza la gara”, ha prevalso in una tirata finale su Paolo Gonella giuntovi per il rotto della cuffia (differenza-set ai danni della Melpignano).

BUONA ESTATE!                  Trascorretela con piacevolezza, e in vacanza se vi capita estraete dal fodero la temibbbbile racchetta e distruggete qualche velleitario/a turista di Stoccarda o Manchester!  ci rivedremo a settembre, in data che comunicheremo tempestivamente (anche in subordine al solito bando-palestre).

MASTER

MELPIGNANO CAMPIONESSA FEMMINILE SOCIETARIA 2018                     Carla Melpignano ha prevalso il 25/6 in un assai combattuto “tuttecontrotutte” collezionando 3 vittorie e una sconfitta. Le avversarie erano – in rigoroso ordine alfabetico – Silvia Battaglia (unica ad averla battuta) con 2 vinte, Ilaria Belardinelli (1), Ilaria Calzolari (2) e Marianna Cassone (2).

MASTER 2018 A CAMEO               Dopo la vittoria 2017 di Schiraldi (assente alle qualificazioni 2018 e di conseguenza fuori dal Master 2018), il 27 giugno il vincitore è risultato Claudio Cameo.  Ecco il dettaglio della gara in cui nessun match è andato in bella. QUARTI: Abbatelli-Iannuzzi 3 a 0, Cameo-Raffaelli 3 a 0, Arnaldi-De Lorenzi 3 a 1, Cesareo-Cavallaro 3 a 0.  SEMIFINALI: Cameo-Abbatelli 3 a 1, Cesareo-Arnaldi 3 a 1. FINALINA 3°-4°: Abbatelli-Arnaldi 3 a 1. FINALE: Cameo-Cesareo 3 a 0.

MASTER E CENA

MARIANNA CASSONE E MASSIMO DE LORENZI VINCONO ALLA GRANDE IL MASTER DI DOPPIO 2018            In un clima torrido sia per la temperatura dell’aria che per il furore agonistico espresso dagli 8 contendenti suddivisi in 4 doppi, la Cassone e De Lorenzi hanno prevalso assai nettamente.    Ecco i parziali: Cassone/De Lorenzi b. Battaglia/Cavallaro 3/1, b. Abbatelli/Melpignano 3/0, b. Belardinelli/Iannuzzi 3/0. Abbatelli/Melpignano (2i class) b. Belardinelli/Iannuzzi (3i class) 3/0, b. Battaglia/Cavallaro (4i class) 3/1. Belardinelli/Iannuzzi b. Battaglia/Cavallaro 3/1.

MASTER DI SINGOLO                 Ricordiamo agli 8 qualificati e alle prime riserve che esso si svolgerà MERCOL prossimo, 27 GIUGNO . Lunedì Belardinelli, Iannuzzi e Raffaelli si giocheranno gli ultimi 2 posti a disposizione in uno spareggio che già si sarebbe dovuto svolgere lun scorso.  Invece Abbatelli, Arnaldi, Cameo, Cavallaro, Cesareo e De Lorenzi stanno già dentro e sono pregati di avvisare in caso di impossibilità ad esserci. 1a riserva sarà il perdente il triangolare suddetto, 2a riserva la Melpignano.

CENA DI FINE STAGIONE 2017/8                  Il conte Iannuzzi si è salvato anche quest’anno (e dire che ce ha un sùvve costruito per i grandi viaggi internazionali, mica per annà ar supermàrkete!): non si andrà sulla “remota” Casilina alla premiata Hostaria Bonelli come qualcuno aveva timidamente proposto; si andrà invece in un più vicino locale di amici della Melpignano, con bei tavoli outdoor, sperando che non piova; il locale sta in viale Tiziano, molto vicino al Palaflaminio. Si sarebbe scelto il giorno LUNEDÌ 23 LUGLIO ovviamente sera. A tempo debito i membri del club verranno allertati tramite e-mail e ciascuno di essi darà sperabile conferma oppure disdetta. Si spera anche nell’augusta presenza der presidente Freddiani.

QUASI FINE-STAGIONE

ULTIME DATE CPR AI “MASTER”                  Giocheremo tutti i lun-mer-sab fino a SABATO 7 LUGLIO, ULTIMO APPUNTAMENTO 2017/8, allorchè svolgeremo il torneo di fine-anno-sportivo.  Attenzione alle date dei 2 MASTER: QUELLO DI DOPPIO SARÀ MERCOLEDÌ PROSSIMO 20 GIU, E QUELLO DI SINGOLO IL MERCOL SUCCESSIVO, 27 GIU.  I qualificati/e ai Master e anche le riserve si spera “lo sappiano”, ad ogni modo sono elencati in recenti bollettini: se qualcuno/a non potesse esserci è pregato di avvisare almeno 48 ore prima.

UNA (O DUE?) AMICHEVOLI                 E’ certo che il 2 LUGLIO la nostra sfortunata Fred Perry, che non ce l’ha fatta a rimanere in D2 poichè ultima del girone C, affronterà a v Morro il team di Cavallaro che – al contrario – ha vinto il suo girone di D3 (a spese anche della nostra specifica squadra capitanata da Arnaldi) venendo quindi promossa in D2 per il 2018/9.  Che il mitico capitano della F Perry si attivi onde allertare i degni compari!         Giorni prima, cioè il 25 GIUGNO, qualora l’amico Marco Wong riesca a mettere insieme 2 o 3 giocatrici cinesi di adeguata levatura cioè bassina, le nostre le affronteranno indòmite sempre a v Morro…speramobbene.

CENA FINALE                        Per tale ardua incombenza organizzativa di fine luglio cediamo ogni decisionalità a due grandi mondani, il conte Roberto Iannuzzi e l’avv Carla Melpignano…l’anno scorso andammo in un locale alla Balduina perchè il conte sosteneva che ve se magnava la mejo pizza de Roma e torto non aveva…noi timidamente avevamo provato a consigliare l'”hostaria” del nostro ex giocatore Bonelli, bravetto e simpatico ma purtroppo abitante a Roma nord-est e quindi poi tesseratosi a Monterotondo: un locale assai apprezzato da ciò che se ne legge online; il sott ci andò pure, rimanendo soddisfatto. Ma er conte fu iremovibbbbile,disse che era troppo lontano (in effetti è sulla Casilina) e volle annà alla Balduina…speriamo che stavolta tenga in considerazione detta hostaria.

AMABILE: CASO INQUIETANTE (E NON UNICO)                  In squadra, ovviamente a partire dar profumatissimo Abbatelli, pongisti strani non mancano…ed oggi parliamo di un compagno di squadra di Abba, cioè Davide Amabile, “Amàbbbbile” nella Città Eterna. Viareggino, ormai 52enne perchè il tempo scorre anche per i toscani, egli gioca da tempo immemorabile anzi imemoràbbbbile…una volta, dice, tipo 35 anni fa, affrontò Nannoni, uno dei migliori nell’italica storia del nostro sport.    Davide è dotato di un fondamentale che nessuno in palestra possiede così efficace e che potrebbe essere paragonato a un diretto fulminante nella boxe o a un primo servizio-bomba nel tennis: un primo topspin carico e velocissimo. E possiede anche un taglione di rovescio che, in contesti non eccelsi come la D2, può tornare assai utile.  Ma, ohilui e ohinoi, puntualmente ogni anno rende al di sotto del suo potenziale: nel campionato da poco conclusosi, pur essendo risultato il migliore, o il meno peggio che dir si voglia, della retrocessa Fred Perry con 9 vinte e 11 perse, grazie a quel colpaccio avrebbe potuto conseguire ben altro score, ad esempio un più  gajardo 15-5…  Il fatto è che il nostro in gara ufficiale sente troppo la tensione, il che gli toglie lucidità e lo rende troppo falloso…è un problema non tecnico nè tattico bensì esclusivamente nervoso-psicologico che affligge parecchi dei nostri assieme a milioni di agonisti worldwide.   In giro si vedono però anche giocatori di ogni età che, pur non possedendo nemmeno in sogno un primo topspin come quello di Amabile, vincono di più perchè in gara restano freddi, “decifrano il gioco” con raziocinio e quindi non sprecano, non fanno continui graditi regali agli avversari…   Speriamo che prima o poi anche nel nostro attempato clubino si avveri una “maturazione generale” in tal senso, a partire dal nostro eroe; ne abbiamo gran bisogno. Fossimo nella Vienna del primo Novecento, metteremmo tutto in mano a Sigmund…e ci penserebbe lui!

VARIE

3^ E ULTIMA QUALIFICAZIONE AL MASTER DI SINGOLO                      Vittoria e 10 punti a Cesareo, 2° Cavallaro (8 pp), 3° Abbatelli (6), 4^ Belardinelli (5) e infine 3 pp a Battaglia, Iannuzzi e Melpignano.

ED ECCO I MAGNIFICI 8 DEL MASTER DI SINGOLO DEL 27 GIUGNO                 Sommando le 2 migliori prove su 3 di ciascuno, pubblichiamo la lista dei concorrenti al Master 2018:  1)Abbatelli, 2)Cavallaro, 3)Arnaldi, Cameo e Cesareo ex-aequo, 6)De Lorenzi, 7)Belardinelli, Iannuzzi e Raffaelli ex-aequo (lunedì prossimo ore 2130 verrà svolto spareggio a 3 per attribuire i 2 posti). Passerà 1^ riserva l’eliminato di tali 3, 2^ riserva Melpignano.  Come già detto e ripetuto, il Master si giocherà alla pari e con tabellone a eliminazione diretta. QUANTO ALLA DATA, VOLEVAMO FARLO IL 30/6 MA CI È STATO – GIUSTAMENTE – CHIESTO DI SPOSTARLO CAUSA PONTE DI CUI NON AVEVAMO TENUTO CONTO E QUINDI VERRÀ ANTICIPATO A MERCOLEDÌ 27 ORE 20.45.   Due giorni prima, il 25, inoltre, ricorderete che è previsto il Master di doppio.

L’ARGENTEO CONTE            Al meraviglioso Argentario (per l’esattezza a P.to S. Stefano), in un contesto giusto un pochino post-adolescenziale di chiome argentate, Roberto Iannuzzi  (in coppia con la capitolina Pais) si è aggiudicato l’argento, vale a dire la seconda piazza, nel doppio misto over 75 (nati 1939/43) dei Campionati Italiani Veterani 2018.  Egli è il terzo nostro giocatore ad aggiudicarsi una medaglia nazionale ctg veterani; prima di lui vi riuscirono due nostre bandiere del passato:  Gigi Lajolo (oro nel doppio masch, argento e bronzo nel singolo over 70 tra il 2002 e il 2003) e Barbara Piccini (argento over 50 2005, oro over 60 2014 sempre nel singolo).

BANDO-PALESTRE (FINO AL ’22!)                  Assai atteso da tutte le squadre dilettantistiche romane dei vari sport noi compresi, il bando è uscito in data 13 giugno…e non sarà una sorta di proroga annuale come alcuni ipotizzavano, bensì addirittura un bando QUADRIENNALE.  Il presidente Freddiani dovrà consegnare a v Flaminia 872, Municipio XV-Ufficio Sport la sfilza di documenti richiesta entro il 12/7; quindi entro al massimo il 25 o 26 giugno sarà il caso di avere le idee chiare sul da farsi, cioè quali/quanti giorni chiedere.

VARIE

3^ E ULTIMA QUALIFICAZIONE AL MASTER DI SINGOLO                Il parteciparvi interessa parecchio a qualche nostro giocatore che l’11/6 non può…e allora, caritatevolmente, effettuiamo ulteriore posticipo e la fissiamo a MERC 13/6 ORE 2045; altri spostamenti di data non verranno fatti.   Ricordiamo inoltre che, mentre per le qualificazioni si usa il sistema-vantaggi (onde dare anche a qualche “debole ma grintoso/a” la soddisfazione di entrare nei “magnifici 8”), nel Master di singolo (non in quello di doppio per il quale il sistema-vantaggi rimarrà), previsto SAB 30/6 ORE 15, si giocherà “tuttidazeroazzèro” poichè tale gara sancirà “chi è il più forte in assoluto del nostro club nel 2018”; e va da sè che il 1° class verrà sommerso da sontuose offerte da squadre “pro” di mezzo mondo!

ALTRO CHE BRAD PITT!                  Un gossip-tabloid UK ha scavato nel passato di uno dei nostri – ehm…- atleti di punta, il profumatissimo Abbatelli detto Abba; e, in un graffiante inglese post-shakespeareano, riferisce, allegando intriganti foto di mature signore che je infilano banconote nei succinti slip, che un bel po’ di anni fa (anche se usa comportarsi come un teen-ager, il nostro eroe detiene ormai 56 primavere…) egli vinse il titolo di “er sirenetto de Portonaccio”, prestigggioso alloro mai vinto da Porfirio Rubirosa, Rossano Brazzi, Mastroianni o Bova, ahò!

VARIE

3^ E ULTIMA QUALIFICAZIONE AL MASTER DI DOPPIO                 Hanno vinto, dopo le solite teribbbbili combattutissime partite mondialmente teletrasmesse, Abbatelli e Ilaria Belardinelli (10 punti a testa); secondi Amabile e Silvia Battaglia (8) e terzi coloro che partivano favoriti data la loro colossale esperienza agonistica: i leggendari Iannuzzi e Raffaelli (6).

…ED ECCO I MAGNIFICI 8 DOPPISTI/MASTER                 Questa è dunque la graduatoria degli ammessi a giocare il Master di doppio a fine giugno (data esatta ancora da fissare); l’elenco deriva dalla somma delle 2 migliori prove su 3 di ciascuno. 1° Abbatelli e Iannuzzi 18 punti; 3° Belardinelli 16; 4°Melpignano 14; 5° Amabile, Battaglia, Cavallaro 11; e per l’8° e ultimo posto (considerando anche che qualcuno dei precedentemente menzionati potrebbe essere assente) verranno estratti a sorte poco prima di iniziare, ovviamente qualora presenti in palestra, uno o più nomi tra Calzolari, Caretti, Cassone e De Lorenzi, tutti con 10 punti.

ULTIMA QUALIFICAZIONE AL MASTER DI SINGOLO            Ricordiamo che si disputerà non il 4 ma l’11 giugno (lunedì), ore 2045.

BANDO PALESTRE E “GRUPPO FORTI”                Voci dal Municipio XV dicevano che sarebbe uscito ai primi di maggio, ma finora, invece, nessuna notizia del bando di assegnazione-palestre alle varie squadre sportive; comunque potrebbe venir pubblicato da un momento all’altro.  Cameo e Cesareo sono gli incaricati di, eventualmente, cercandoli in altre società, formare un gruppetto di 4 o 5 “forti” (gente da circa 7.000 punti ranking Fitet) che vengano ad allenarsi coi nostri migliori al giovedì (nuova serata che, nel caso, chiederemmo in affitto al Mun) onde facilitarne un ulteriore “saltino di qualità” finalizzato a migliori prestazioni in gara ufficiale..e magari uno di ‘sti “forti” potrebbe giocare con noi in D2, la qual cosa certo faciliterebbe l’ottenimento della tanto sospirata promozione.  Speriamo i 2 suddetti riescano nell’operazione di reclutamento prima della chiusura del bando. Ed ancor più, ovviamente “conditio sine qua non” per il prosieguo della nostra attività pongistica, speriamo di riuscire a ri-aggiudicarci la palestra…

VARIE

ISCRIZIONI AI CAMPIONATI ITALIANI VETERANI                    Riservati alle ctg da over 40 a over 80, si svolgeranno a Porto Santo Stefano (Argentario) dal 12 al 17 giugno. L’iscrizione va pagata a Freddiani che poi la trasferirà alla Fitet, ENTRO IL 4 GIUGNO; come per gli Italiani 5a: costa 12 euro e consente di iscriversi a più di una gara. Di noi per ora il solo che medita di andarci è il conte, non solo per il singolo ma anche perchè è stato concupito da una pongista di altro club la quale brama di giocare con lui in doppio misto.

CONSIDERAZIONI SU D2 E D3 DA POCO CONCLUSE                Questo 2017/8 è stato parecchio avaro di soddisfazioni per noi…In D2 la “Hasegawa” (C.Lajolo 6 vinte e 0 perse, Schiraldi 10/2, Cesareo 12/9, Cameo 5/7, Massaro 8/13), che lo scorso settembre ambiva alla promozione, è arrivata 2a, e veniva promossa solo la 1a.  Sempre in D2, altro girone, la “Hasegawa” (Arnaldi 1/1, Amabile 9/11, Iannzzi 8/14, Abbatelli 5/15, Gonella 2/16, Dato 0/2) partiva sperando di salvarsi e purtroppo non ce l’ha fatta, finendo ultima.   Infine in D3 i nostri (Arnaldi 8/5, Caretti 6/6, Dato 4/5, Raffaelli 2/3, De Lorenzi 1/6, Gigli 0/2) hanno chiuso esattamente in centro-classifica, 3i su 5, nel girone F vinto dal team del “quasi nostro” Cavallaro.   Che dire? viene da citare la canzone anni ’60 dei Rokes “Bisogna saper perdere”…però mantenendo vivo nell’animo il desiderio di rifarsi.

ERRATA CORRIGE               La 3a ed ultima qualificazione al Master di singolo verrà svolta non il 4/6 BENSÌ L’11/6, ORE 2045.

VARIE

3^ ED ULTIMA PROVA DI SINGOLO PRE-MASTER            La giocheremo LUNEDÌ 4 GIUGNO ORE 20.30. Attualmente, dopo 2 prove, la classifica parziale vede in testa nientemeno che il profumatissimo Abbatelli (16 punti) seguito da Arnaldi e da Cameo, 10 ciascuno.

CAMEO/CESAREO DOPPISTI             Sabato 12/5 ai Campionati Italiani, ctg “doppio maschile V^ ctg”, sono scesi in campo i nostri eroi, dopo un paio di sedute preparatorie in via Morro (Cameo è difensore, Cesareo attaccante…tatticamente non è una facile convivenza). La formula di gara era ad eliminazione diretta: al primo turno si sono trovati davanti una coppia abbastanza quotata e hanno lottato quasi alla pari, ma alfine hanno ceduto in un tirato 1 a 3.

MONDIALI (TEAM EVENT) 2018            In Svezia si sono conclusi domenica 6 i Mondiali per nazioni: la Cina ha distrutto tutti sia nel maschile che nel femminile. I gialli, oggigiorno più forti che mai, vincono così tanto e da così tanto tempo che – si è letto in articoli di giornalisti chn – gli innumerevoli appassionati locali di pingpong si sono un po’ disamorati in quanto “stufi che la loro squadra vinca sempre”!  Bè: è poco ma sicuro che gli altrettanto innumerevoli appassionati del nostro rinomato club questo “problema” non l’hanno.

VARIE

D2 FRED PERRY: ULTIMO TRAGGGGICO MATCH DEI NS EROI                  Quantunque fossimo scesi in campo senza i leggendari Abbatelli e Amabile, dato che gli avversari del Montesacro dove si è giocato, di gran lunga primi del girone, avevano schierato i rincalzi, era chiaro che si sperasse – finalmente, alla 14^ e ultima giornata – di vincerne una!  E, invece, anche stavolta ci si è fermati sul 3 a 3 con ottima ulteriore doppietta del conte Iannuzzi (il quale pare migliorato nella capacità “di stare concentrato fino alla stretta di mano conclusiva invece di incepparsi a metà”) e soddisfacente collaborativo punto di Arnaldi, capitano in D3 ed entrato per la prima volta in D2.  Ma è purtroppo mancato Gonella, andato sotto due volte di misura; ne avesse rapinata una, avremmo vinto, la qual cosa peraltro non sarebbe bastata a spostarci dalla poco esaltante posizione di fanalino di coda del girone.  Gli avversari sono stati salvati dai 2 punti di Lentini che ben conosciamo poichè a volte viene a giocare da noi…ha poca tecnica ma è un duro, regolarissimo, non regala una palla; per perforarlo occorre braccio potente e preciso; e Arnaldi e Gonella, che ci hanno buscato 0-3 e 2-3, non l’hanno avuto a sufficienza.

 

CAMPIONATI ITALIANI                  I nostri atleti sono alquanto pigri e rinunciatari…essì, perchè giocare i Campionati Italiani, specie per chi, indipendentemente dall’età, deve acquisire esperienza, è importante; e inoltre quest’anno la sede è la comoda Terni, mica Aosta o Palermo!    Ciò nonostante, vi si sono iscritti, e non nel singolo bensì nel doppio V^, i soli Cameo/Cesareo.  Aveva detto che si sarebbe iscritto pure Caretti, ma ha una valida giustificazione: è stato convocato d’urgenza a Pyongyang nell’ottica della pace tra le Coree per un’esibizione davanti al dittatore; serviva infatti un supremo virtuoso di lob, vulgo palla alta, da opporre a Ma Long, che a smashare dicono sia bravetto.

 

TERZA E ULTIMA PROVA DI DOPPIO PRE-MASTER                   La si giocherà LUN 28/5 ORE 2045 dopo di che calcoleremo le migliori 2 prove di ciascuno/a e quindi estrapoleremo gli/le 8 che a giugno si contenderanno il Master di doppio 2018.  La situazione, dopo 2 qualificazioni, è incerta…possono avvenire ribaltoni. La data della parallela 3^ prova di singolo verrà comunicata a breve.