LA D2 STA PER COMINCIARE

TORNEO DEI DISALLENATI ALLO STRANIERO…                 Il cinese Sandro Wang, simpatico 48enne che ha gareggiato assieme al figlioletto n° 1 del Lazio under 10, ha vinto per un peluzzo il torneo su Max Schiraldi il quale gli aveva concesso un punto di vantaggio col solito sistema “più uno-meno uno”. E’ stato un match combattutissimo, finito ai vantaggi del quinto set. Cameo e Cutruzzulà sono stati tenuti fuori gara, perchè altrimenti già si sarebbe saputo prima di cominciare chi, al 99,9%, avrebbe vinto…

D2: NEL WEEK-END SI INIZIA!                  In D2 nostri eroi, privi di Cameo che – come ampiamente riportato da televisioni, quotidiani e ag stampa – vuol giocare in D3 per svezzare il 21enne nipotone Roberto e cercare la promozione, sono, nè più nè meno, un onesto team da media classifica.  L’importante sarà non commettere passi falsi tali da entrare in zona-retrocessione. Comunque, se qualcuno tra Amabile, Cesareo, Massaro e Schiraldi giornata dopo giornata mostrerà il famoso “salto di qualità”, potremmo anche avere sorprese esaltanti…  Domenica mattina il primo incontro/scontro in trasferta ad Acilia contro i temìbbbbbili Dragoni Verdi, che naturalmente noi cercheremo di far neri.

D3: 2 SQUADRE?                  Abbiamo ancora ca 7 giorni, dato che il Com Reg Fitet ha concesso una proroga, per decidere se iscrivere una o due squadre in D3; a tal fine la riunione ultimativa sarà, in palestra alle 16, sabato 1° ottobre.  E’ probabile che riusciremo a mettere insieme 2 squadre, anche se non di panchina lunga.   La D3 serve, a seconda di chi la gioca, a fare esperienza per chi è principiante o a tenersi in palla per chi è già esperto…ma non deve rappresentare uno “spauracchio psicologico” per alcuno: non è nemmeno possibile retrocedere!  Al massimo, chi gioca proprio da bestia verrà venduto a un club di F6 albanese…

SIAMO PARTITI CON LA NUOVA STAGIONE

PRIMO ALLENAMENTO                 Mercoledì ci siamo ritrovati in 10, più un paio di assenze giustificate.  Dopo un bel po’ di “sbracciate” di riscaldamento è stato svolto il primo torneino ufficioso, con premio una medaglia d’argento vintage “Torneo di Crema 1974″ vinta appunto nel Medio Evo chissà da chi.  Guarda caso ha prevalso il solito duraccio Cameo, che però in finale ha tremato, allorchè un concreto Schiraldi è arrivato al match-ball…   Da sottolineare il ritorno alla racchetta del conte Iannuzzi che ha brillantemente superato il serio intervento alla schiena, e successiva riabilitazione, occorsigli la scorsa primavera; neanche Rambo ce l’avrebbe fatta.

TORNEO DEI DISALLENàTI                  Il 24, sabato, ore 15.30 (apertura palestra 15.00), primo impegno “semiufficiale” societario: non è un torneo federale ma (a parte Master e prove di qualificazione ad esso), assieme ai tornei di Natale/fineannosolare, Pasqua e fine stagione sportiva forma ciò che chiameremmo “lo Slam dell’Asd Pingpong Municipio XX”…     L’anno scorso vinse Schiraldi. Chi se lo aggiudicherà quest’anno?!?

GIORNI DI GIOCO                  Siamo in attesa di sapere quale 3a giornata – lunedì sera o domenica mattina – il Mun XV ci concederà…nel frattempo ci vedremo il 24 e poi si passerà al mercoledì successivo.

MERCOLEDI’ RICOMINCIAMO

A MERCOLEDì 21                  Una nostra equipe ha fatto un sopralluogo in v Morro Reatino. Si sperava avessero cambiato il disastrato linoleum (mesi fa era venuta la “commissione” del Campidoglio, quella che dà i fondi per le riparazioni scolastiche); e invece nisba. Sui pezzi rotti di pavimento hanno messo dei nastri adesivi che difficilmente resisteranno più di un paio di settimane.  COMUNQUE NOI, ABITUATI A BEN PIù TERìBBBBBILI PERIGLI, CI RIVEDIAMO MERCOLEDI’, SOLITE ORE 20.45!!

TORNEO DEI DISALLENATI                  Nel 2015 lo vinse Max Schiraldi su Arièla Ippolito.  Quest’anno lo disputeremo SABATO 24 ORE 1530. E vedremo se Max, di ritorno dal super-viaggio di nozze nella terra dei canguri (dove pare abbia comprato dagli indigeni una racchetta-boomerang che si può scagliare in fronte ad avversari antipatici e poi, fatto il bozzo, plana di ritorno esattamente in mano a chi l’ha lanciata), saprà ripetersi!

IL NOSTRO 3° GIORNO SETTIMANALE (?)                  Gli intoppi burocratico-politici al Mun XV, di cui abbiamo già raccontato, hanno ritardato un po’ le cose, per cui è già certo che QUESTA STAGIONE GIOCHEREMO AL MER SERA E AL SAB POM, ma ancora non sappiamo se la nostra richiesta di giocare IL 3° GIORNO SETTIMANALE al lun sera anzichè alla dom mattina verrà approvata…ovvio che vi faremo sapere appena ci verrà detto.

VISITE MEDICHE                 Quelli della D2 e della D3 devono ASSOLUTISSIMAMENTE FARLA prima dell’inizio dei campionati, altrimenti il presidente gli vieta di giocare!!!!

TORNEO DEL 10/9                  Un manipolo di nostri eroi, cioè Caretti, Cesareo e Massaro, sono andati a Monterotondo per un torneo “open” cui possono partecipare anche giocatori di altre regioni.  Nessuno dei tre ha fatto prodezze…ma è stata un’ulteriore esperienza; e, senza fare gare su gare, lo “zoccolo duro della ca**utaggine”, la capacità a gestirsi in gara e a vincere di grinta non si forma!  Vi saranno quattro, cinque giocatori su cento che hanno l’innata dote (molto più psicologica che tecnica) di “stringere in partita” fin dalle loro prime gare…tutti gli altri debbono costruirsela a forza – anche – di batoste.  Servono pazienza, umiltà e spalle larghe.

SI RESTA A VIA MORRO REATINO 45

ALFIN RISOLTO IL PROBLEMA-PALESTRA                  Il Mun XV, un paio di settimane fa, aveva invalidato, per motivi che non sono finora stati resi noti, il bando-palestre cui, assieme a decine di altre associazioni di vari sport, noi avevamo regolarmente partecipato, vincendolo cioè aggiudicandoci per il prossimo triennio la palestra di via Fosso del Fontaniletto.   Poi, in data 9 settembre, esso ha pubblicato la proroga delle precedenti palestre fino al 30 giu 2017.    PER CUI MERCOLEDI’ 21 SETT ORE 2045 CI SI RITROVA, COME NELLE PASSATE STAGIONI, NELLA SOLITA PALESTRA DI V MORRO REATINO 45 che già vide le nostre eroiche (e meno eroiche) gesta!

 

INIZIA LA D2!                 Eravamo in apprensione, perchè non si sapeva nè se nè come si sarebbe risolto il suddetto problema-palestre…e il Comitato reg.le Fitet aveva già emanato il calendario D2!  Bè, ora siamo più tranquilli.  Il nostro girone a 8 squadre di D2, cioè il B, comprende (oltre a noi che, siccome Cameo vuol giocare in D3, scenderemo in campo con Davide Amabile, Massimo Cesareo, Roberto Iannuzzi (cap), Domenico Massaro e Max Schiraldi reduce da viaggio di nozze in Australia), Bankitalia, AS Roma, Maccheroni/arte dell’Espresso, Dragoni Acilia (terìbbbbili le sfide con loro anni fa…), Isola gialla, Futura 94 ed Eureka.  Si inizia il 1° ottobre fuori casa.

 

UNA D3 O DUE D3?  THIS IS THE QUESTION…                  A giorni dovremo comunicare alla Fitet con quante squadre parteciperemo alla D3…e, per capirlo anche noi del Direttivo (che non è il Direttorio M5s…), dobbiamo ovviamente sapere su quale organico conteremo!  preghiamo pertanto i nostri baldi atleti/e di darci segno di vita o – speriamo di no – di conversione al paddle o al lancio del borotalco controvento.

 

NOTIZIE DI QUASI FINE ESTATE

SORPRESINA DI MEZZA ESTATE                  Il conte Iannuzzi, prossimo al trionfale rientro dopo la nota operazione, pur standosene spaparazzato ad abbronzarsi a Lavinio tiene almeno un occhio bene aperto e così si è appena accorto di una cosa assai importante: il Municipio XV, a causa – si legge – di non meglio precisate “incongruenze”, in data 26 agosto ha comunicato, tramite annuncio sul proprio sito istituzionale, l’annullamento del bando per l’assegnazione delle palestre!    Noi, che dagli esiti di tale bando eravamo stati “sfrattati” da via Morro Reatino da parte di una Asd più alta in graduatoria, eravamo però riusciti a ottenere l’ancor migliore palestra di via Fosso del Fontaniletto.    Vedremo ora cosa il Municipio deciderà in funzione dell’imminente inizio della stagione sportiva 2016/7 che per noi parte il 21 settembre…vi terremo prontamente informati.  Si spera che il Municipio non vorrà bloccare le varie Asd “innocenti” che – tra l’altro – chi di basket, chi di volley, chi di altro come noi, avranno a breve i rispettivi campionati federali!

AFFERMAZIONI  A GOGO’                  Alcuni nostri eroi, in vacanza qui e là, han dato ottima prova pongistica di loro stessi.       Ad esempio il prode Caretti, nei pressi del Monte Amiata, ha indotto alcuni rudi butteri maremmani di passaggio a scendere da cavallo e li ha suonati uno dopo l’altro a forza di topspin.  Massaro invece, ad Ascoli Piceno, ha messo sotto un paio di tesserati Fitet con punteggio più alto del suo.  La Todeschini infine, nell’Africa nera, ha avuto l’ardire di sfidare lo stregone di una tribù cannibale che ha sì perso 11 a 6 ma poi, per vendicarsi, l’ha piazzata a bollire nel pentolone assieme a carote e cipolle.

A SETTEMBRE CAMBIAMO PALESTRA MA LA ZONA E’ LA STESSA

RAGAZZI/E, OCCHIO: A SETTEMBRE CAMBIAMO PALESTRA!                  Il 1° ago siamo stati chiamati all’Uff Sport del Mun XV, v Flaminia 872, per rinnovare il contratto triennale relativo alla palestra. E ci siamo presto accorti che un altra società, attiva in tutt’altro sport e più alta di noi in graduatoria, si era infilata ad occupare le giornate e gli orari che avevamo richiesto allorchè compilammo il bando!   Ma non tutto il male vien per nuocere…infatti abbiamo potuto firmare un contratto relativo ad una palestra più grande, v Fosso del Fontaniletto 29 (con parcheggio, il che sana pluriennali problemi), per capirci assai vicina a v Morro (saranno 150 m in linea d’aria) che è poi quella della sede principale dell’Ist. Comprensivo Parco di Veio di cui v Morro è la sede secondaria.  E SI GIOCHERà IL LUNEDì, IL MERCOLEDì (SEMPRE DOPOCENA) E IL SOLITO SABATO ORE 15-19.  Abbiamo quindi tolto la domenica mattina, che non funzionava, e messo il lunedì.  Le ns partite casalinghe di campionato si giocheranno tutte al sabato pomeriggio; in quei 7-8 sabati ci sarà un po’ di casino, specie se iscriveremo in D3 non una ma due squadre. Ma del resto anche il grande Mao diceva “quando sotto il cielo vi è confusione, tutto va bene”!  Ora però godetevi l’estate E ARRIVEDERCI AL 21 SETTEMBRE.

APPREZZATO CADEAU                 Era già nell’aria…comunque ora è certezza: per il 2016/7 tutti/e coloro che – con maggiore o minore successo – rappresentino o abbiano rappresentato in passato il nostro club in gare ufficiali (cioè federali) usufruiranno di piccola riduzione di quota associativa.    Dal n° 1 Cameo, quindi, a Sergio Molinari che, riserva di D3 qual era, venne invece utilizzato nella ben più qualificata D2 e, con spirito gladiatòrio riportato anche dai media nordcoreani, segnò pure una vittoria.  E a Raffaelli che, dopo l’incredìbbbbile “fiammata” a Tuscania al tempo della Battaglia delle Termòpili (vi fu chi affermò che era nato er novo Wàldnere, ahò), entrò in un tunnel buio, avaro di risultati…ma ha da passà ‘a nuttata!

RISULTATO DEL TORNEO DI FINE STAGIONE

TORNEO DI FINE STAGIONE 2015/6 A CESAREO                 Il dio del pingpong, che mercoledì scorso nella sofferta finale del Master contro il tenace n° 1 del club Cameo non lo aveva favorito, stavolta gli ha fatto pat-pat sulla schiena per cui Massimo Cesareo, in una finale anch’essa all’ultimo sangue, ha avuto la meglio sul campione uscente Max Schiraldi.   Questo successo gli gioverà perchè Cesareo, che ormai a forza di allenamenti si è costruito un notevole assetto tecnicotattico, a volte (guarda caso quando il gioco si fa duro…) ha dei cali dovuti, forse, a scarsa consapevolezza di tale suo raggiunto valore.  Entro settembre, prima che inizi la non facile D2 2016/7, il nostro eroe dovrà lavorare anche psicologicamente su se stesso onde – nella stagione agonistica entrante – presentarsi in campo più freddo, più lucido e più grintoso.

CIAO, RAGAZZI!                  In attesa che il Municipio XV (e in franchezza non vediamo perchè non dovrebbe: gli affitti li abbiam sempre puntualmente pagati,negli anni ci siamo comportati bene e settimane fa abbiamo compilato con attenzione la pappardella di documenti richiestici per il nuovo appalto…) ci riassegni in affitto la palestra per ulteriori 3 stagioni cioè fino al 2019, vi diamo appuntamento per il ritrovo a via Morro Reatino mercoledì 21 settembre, primo giorno d’autunno, alle solite 2045.    BUONA   ESTATE!

RISULTATO MASTER 2016

MASTER 2016 A CLAUDIO CAMEO                  Il tenace difensore Cameo, che non a caso è il numero uno della nostra squadra, da campione uscente 2015 si è riconfermato vincitore del Master prevalendo di un soffio su Massimo Cesareo.        Il  51enne Claudio, fresco reduce da una crociera in Nordeuropa e quindi poco allenato, è partito male nel girone…ma poi ha ingranato, non ha perso più e si è trovato davanti in finale, entrambi con 6 vinte e 2 perse, appunto Cesareo che aveva iniziato benissimo e poi era incappato in 2 sconfitte.  E’ stato un match assai combattuto: Massimo ha tenuto duro, ha addirittura avuto un match-ball ma alla fine ha ceduto nei punti-chiave; in base a tale cocente delusione ora sta meditando di farsi monaco di clausura sul Monte Athos.

SABATO SI CHIUDE COL TORNEO DI FINE ANNO SPORTIVO!                    Sabato 9 luglio sarà l’ultima volta che si gioca nella stagione 2015/6.  Il cancello come al solito si aprirà alle 15 e il torneo di fine anno sportivo, che l’anno scorso venne vinto da Max Schiraldi il quale religiosamente riporterà la coppa itinerante destinata per un anno – con nome scritto nel piedestallo – al vincitore 2016, inizierà alle 1545.   Ricordiamo per l’ennesima volta che ciascuno deve portare il PREMIETTO, pena la MULTA che andrà ad arricchire, assieme a bottiglie, dolci etc, il montepremi del vincitore.

RISULTATI MASTER DI DOPPIO

MASTER DI DOPPIO 2016 A  CARETTI-CESAREO                   Dopo strenua lotta ed emozioni ben superiori a quelle che poco dopo sarebbero state procurate alle coronarie dei tifosi di football dai rigori di Germania-Italia, Roberto Caretti e Massimo Cesareo hanno vinto il master sui pur valorosi Sandro Abbatelli e Lucio Cavallaro.   E’ stato un tipico match-psicodramma, finito traggggicamente ai vantaggi della bella!! E va detto che i vincitori avrebbero però potuto, in teoria, buscarle 1 a 4, perchè nel 1° e 5° set hanno rimontato da situazioni disperate, sospinti dall’entusiasmo dei numerosi fans.  Mentre, al contrario, il profumatissimo Abbatelli e il grintoso Lucio, appena perso, hanno seriamente pensato al suicidio tramite barbiturici, ma poi l’istinto di sopravvivenza ha prevalso.  Caretti e Cesareo succedono quindi ai vincitori 2015, Roberto Iannuzzi e Stefano Sauve.

E ORA IL MASTER DI SINGOLO!                  Mercoledì 6 ore 20.45 attribuiremo il titolo societario di singolo.  Dato il periodo vacanziero sono previste alcune defezioni, per cui le riserve stiano in campana (trovate i nomi di qualificati e riserve qualche bollettino fa).

BENEFATTRICE                  L’amica Claudia de Seta non ha mai fatto pingpong perchè abitava a Sutri e giocava a gòlfe, ahò, ma ora si è avvicinata di residenza sicchè forse a settembre (sempre che il Mun XV ci dia in affitto la palestra per un altro triennio…il che dovremmo sapere tra un paio di settimane) entrerà in squadra onde elevarne le qualità agonistiche ai livelli dello Shangai Pingpong Club nonchè oltre.     Essa ha generosamente bonificato, sul c/c del club, 500 euri finalizzati all’acquisto del defibrillatore.  E ciò solo e soltanto perchè è una donna simpatica e positiva.  Grazie, Claudietta!

S. PIETRO E PAOLO: SI GIOCA

S. PIETRO E PAOLO: SI GIOCA                   La nostra propensione alla laicità, o almeno il subordine delle cosiddette feste comandate ai valori e ai piaceri dello sport, fa sì che MERCOLEDI’ 29 SE GGGGIOCHI, AHO’.    Solite 2045-2245, anzi rimarremo un pochino di più come “indennizzo” per non aver potuto giocare nei gg delle elezioni.

PING-HOSPITAL                   Siamo, per età media, forse la squadra più stagionata di Roma (e facciamo apposta a privilegiare gli over agli under, convinti – magari sbagliando, chissà – che in tal modo il clèbbe funzioni meglio)…comunque, anche a causa di questo, infortuni e acciacchi, in questa stagione ormai all’epilogo, sono stati davvero tanti. Dal problema al ginocchio della Piccini che dura da 2 anni, agli strappi ai polpacci che hanno mandato k.o. Gonella e Massaro, alle vertebre di Iannuzzi con tanto di “surgery”, alla gonartrosi di Cameo (al ginocchio; ma di primo acchito si credette riguardasse le tetràgone gonadi del ns numero uno…), ar terìbbbbile dolore tendineo al medio della mano destra della Todeschini (non per aver fatto ripetutamente il gestaccio, ma per iperuso di una forbice da giardino), agli esami cui deve sottoporsi Bea Carafa d’Andria, alle pietose condizioni di chi scrive…non è improbabile che Ma Long e Fan Zhendong a salute se la passino meglio!

CHE PALLE!                  ’Ste nuove palle non più di celluloide bensì di plastica hanno creato gran casino nel mondo del pingpong locale, mentre i mostri internazionali del circuito ITTF pare abbiano agevolmente retto il cambio…     Tra i nostri, varie scene semi-isteriche e di un rimpianto per le palle “vecchie” paragonabile a quello di chi, a fine anni ’40, aveva nostalgia di Benito o del Re.  Ad ogni modo, poichè il 15 luglio scade l’iscrizione alla D2, e quindi entro il 13 o 14 Freddiani dovrà aver spedito i documenti (sempre sperando ci concedano per un altro triennio la palestra…), noi p.e. il 6 o il 9, sperabilmente presenti tutti i titolari della D2 2016/7, dovremo discuterne in palestra onde comunicargli cosa scrivere nel rigo “tipo di palline utilizzate nelle gare casalinghe”. Infatti ogni club, nelle serie regionali 2016/7, può optare per le vecchie o le nuove quando gioca in casa.